Braida Smart Seating Matters

La piccola seggiola e i giganti del mare

img-5

La piccola seggiola e i giganti del mare è la storia brevissima di un grande sogno. Quale? Lasciamoci trasportare dalla fantasia e scopriamolo insieme.

Una piccola storia

img-6

C’erano una volta due fratelli che sognavano di costruire una sedia in grado di esplorare il mondo solcando i mari. Avevano a lungo sentito parlare dei giganti del mare, di quanto fossero belli e di come riuscissero a riscaldare i cuori delle persone che li incontravano.

Sembrava un obiettivo lontano, eppure decisero di provarci. Il cammino non era facile, la selezione per diventare parte integrante di un gigante del mare era fra le più difficili, ma non si lasciarono spaventare. Amavano le sfide. Avrebbero dato il mille per mille, studiando giorno e notte fin nel più piccolo dettaglio e ce l’avrebbero fatta.  

Trascorsero i mesi e dopo lo studio venne la pratica. Ogni componente della sedia venne pensato e creato con cura maniacale proprio per prepararla al suo grande viaggio. Tanti furono gli aspetti e le regole da prendere in considerazione. Non era concesso nemmeno il più piccolo sbaglio. Tutto doveva essere perfetto.

img-7

Fu così, che da un piccolo bozzetto schizzato su un foglio pian piano prese vita una piccola seggiola che si trasformò in una creatura bellissima. Come un bozzolo quando diventa farfalla, anche lei fu presto pronta per spiccare il volo o meglio, per salpare dal molo.

La notizia arrivò inaspettata qualche tempo dopo. L’impegno e la dedizione dei due fratelli avevano dato i loro frutti e la piccola seggiola aveva passato la selezione. Presto il suo viaggio con i giganti del mare sarebbe cominciato. Finalmente, anche lei avrebbe fatto parte di quel mondo festoso, accogliendo i passeggeri a bordo nel suo comodo abbraccio.

I primi giorni furono un susseguirsi di preparativi. La frenesia era palpabile e poi… accadde. La piccola seggiola lo vide. Era immenso. Un vero e proprio gigante che galleggiava placido e impercettibile sulle acque scure. Una meraviglia che l’attendeva.

Ovviamente, non sarebbe salita a bordo da sola perché a condividere quella magia insieme a lei ci sarebbero state anche le sue sorelle. Dopo la prima selezione, infatti, erano state tutte promosse in rapida successione.

Il momento tanto attesto era finalmente giunto e un miscuglio di eccitazione e attesa la pervase, ma sapeva di essere nata per quello. Sentì subito di appartenere al mondo di quei giganti e questo era tutto ciò di cui aveva bisogno. Quindi fece un profondo respiro e si incamminò diretta all’imbarco, pronta a vivere il suo viaggio.

Fu così che tutto ebbe inizio. La storia di una grande avventura cominciata con un sogno e con due fratelli che avevano deciso di inseguirlo. 

I giganti del mare

img-8

Quanti, come questa piccola seggiola, sognano la magia di una nave da crociera? Vivere alcuni momenti unici all’interno di immense città galleggianti che hanno una capacità di oltre 4.000 persone. Teatro, piscine, bar, ristoranti e aree giochi sono solo alcuni degli spazi che potete trovare.

Luoghi in cui tutto pare risplendere di poesia, condita con un pizzico di fantasia. Cosa si nasconde però dietro a questi paesaggi splendenti e come prendono vita? Che cosa significa per una sedia viaggiare a bordo di questi giganti del mare?

Rimanete con noi perché ve lo sveleremo nel nostro prossimo articolo!

Condividi L'articolo:
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Articoli correlati

Torna in alto